Top

Lettere dall'Italia

Farro delle Crete Senesi

La Storia Ingrediente tipico della cucina tradizionale toscana, il farro delle crete senesi può essere del tipo “monococco”, ovvero quello piccolo, più antico e pregiato, oppure medio o grande. Sembra sia stato il primo cereale in assoluto a essere coltivato, ben 9-10.000 anni fa; veniva sicuramente usato nell’Antica Roma, dove erano conosciute le sue proprietà benefiche e aveva molteplici usi. Si dava infatti come compenso per i legionari; durante le Idi di marzo veniva offerto a Demetra per favorire il raccolto; con la farina, invece, si preparava il “puls”, uno dei piatti più noti. La stessa parola “farina” deriva proprio da farro. Viene coltivato a sud-est di Siena, sulle dolci colline dove è presente la creta, che regala al paesaggio un colore grigio-azzurro e che dà il nome alla zona.Possiede molti sali minerali, vitamine, fibre e pochissimi grassi, ma soprattutto è antiossidante, grazie al selenio e all’acido fitico.

Informazioni

Denominazione prodotto FARRO DELLE CRETE SENESI GR300 Peso 300 g
Ingredienti Farro
Valori Nutrizionali valori medi per per 100g energia 1530 Kcal ( 6401.52 Kj ) ,grassi 2,0 g (di cui acidi grassi saturi 0,4 g ) ,carboidrati 71 g (di cui zuccheri 1,0 g ) ,proteine 12 g ,sale 0,02 g ,fibre 5,6 g
Codice EAN 8019730085500