Top

Lettere dall'Italia

Grana padano DOP riserva

La Storia Si deve ai monaci cistercensi dell’Abbazia di Chiaravalle la nascita, nel 1135, del formaggio oggi conosciuto come Grana Padano e che un tempo si denominava “caseus vetus”, vale a dire “formaggio vecchio, stagionato”. La sua creazione nacque dall’esigenza di non sprecare nemmeno una goccia di latte e di poterlo conservare il più a lungo possibile. Le popolazioni locali preferirono chiamarlo semplicemente “grana”, per via della tipica consistenza granulosa. Col tempo, il Grana si diffuse nelle campagne padane diventando un alimento chiave per sopravvivere all’inverno e a le carestie. Viene denominato Grana Padano DOP Riserva il Grana che supera i 20 mesi di stagionatura: un formaggio con grana ben evidente, di colore omogeneo bianco e dal sapore delicato e fragrante. Lo si riconosce subito per il marchio a fuoco che ne identifica la denominazione di Grana Padano DOP.

Informazioni

Denominazione prodotto Grana Padano riserva 20 mesi
Ingredienti LATTE, sale, caglio lisozima da UOVO
Allergeni latte, uovo
Modalità di conservazione Conservare in frigo tra +4°C e +8°C
Valori Nutrizionali valori medi per per 100g energia 398 Kcal / 1654 kJ ,grassi 29 g (di cui acidi grassi saturi 18 g ) ,carboidrati 0 g (di cui zuccheri 0 g ) ,proteine 33 g ,sale 1.5 g
Codice EAN 2402283000000