Top

Lettere dall'Italia

Rigatoni IGP

Pasta di gragnano IGP trafilata al bronzo

La Storia La “Città dei Maccheroni”. Così Ferdinando II di Borbone definì Gragnano nel 1845 quando - colpito dalla qualità delle paste realizzate in questa località - decise di far produrre qui tutta la pasta lunga destinata alla corte del Regno delle Due Sicilie. La produzione di pasta è legata alla tradizione campana fin dal XVI secolo, ma è nell’Ottocento che nacquero i primi pastifici di questo piccolo centro in provincia di Napoli. È stata soprattutto la ricchezza di sorgenti d’acqua pura e ricca di minerali adatti all’impasto la caratteristica grazie alla quale Gragnano è diventata il cuore della produzione di pasta di semola di grano duro. Il marchio IGP di Indicazione Geografica Tipica è arrivato nel 2013, e prevede un disciplinare rigorosissimo. Sapevi che il periodo di essiccazione della pasta di Gragnano può arrivare fino a 60 ore? Vale la pena aspettare per assaporare la perfezione.

Informazioni

Denominazione prodotto Pasta di gragnano IGP trafilata al bronzo-rigatoni Peso 500 g
Ingredienti Semola di grano duro. Può contenere tracce di soia.
Produttore Lucio Garofalo S.p.A.
Stabilimento di produzione Via dei Pastai 42-80054 Gragnano Napoli
Modalità di conservazione Conservare in luogo fresco ed asciutto.
Valori Nutrizionali
(per 100 g)
Energia in kJ 1489
Energia in kcal 351
Grassi 1 g
di cui acidi grassi saturi 0,2 g
Carboidrati 70 g
di cui zuccheri 3 g
Fibre 3 g
Proteine 13 g
Sale 0 g
Codice EAN 8019730080253