Top

Lettere dall'Italia

Salame strolghino

Salame strolghino, delicato e pregiato viene prodotto dalla rifilatura delle parti magre del Culatello

La Storia L’origine del nome di questo salame è molto singolare. Sembra che la parola “strolghino” derivi dal termine dialettale emiliano “strolga”, vale a dire “indovina, strega”, perché un tempo lo si usava per “indovinare” come sarebbe andata la stagionatura di insaccati e salumi di dimensioni superiori. Questo saporitissimo salame si ricava dalle parti più magre del Culatello ottenuto dagli stessi suini utilizzati per produrre il prosciutto di Parma. Bastano venti giorni di stagionatura per ottenere il prodotto finito: si tratta di un salame che va consumato giovane, non troppo stagionato. Va tagliato a fette diagonali spesse e si consuma accompagnato da pane croccante e vino rosso, che ne esalta al meglio il sapore.

Informazioni

Denominazione prodotto Salame strolghino Peso 230 g
Ingredienti Carne di suino, sale, destrosio, spezie, aromi naturali,antiossidante: E301; conservanti: E250, E252.
Stabilimento di produzione Località San Pellegrino 310 - 310A, 29010 Ziano Piacentino (PC).
Modalità di conservazione Conservare a temperatura +7° max.
Valori Nutrizionali
(per 100 g)
Energia in kJ 1526
Energia in kcal 367
Grassi 27 g
di cui acidi grassi saturi 11g
Carboidrati 1 g
di cui zuccheri 1g
Proteine 30 g
Sale 4,3 g
Codice EAN 8019730079769