Top

REGOLE PER COMPILAZIONE CV EFFICACE


Il curriculum vitae o "CV" dovrebbe rispecchiare il carattere del suo autore ed esporre, in poche pagine, l'obiettivo professionale e i risultati raggiunti. Alcuni selezionatori preferiscono ricevere i CV in formato Europass, altri prediligono CV personalizzati e discorsivi; scegliete lo schema che più vi rappresenta, quello che vi è più semplice da redigere o da compilare, l’importante è che il CV sia scritto con chiarezza espositiva e capacità di sintesi ed inviato accompagnato da una mail, o breve lettera di presentazione (10/15 righe).

1

Informazioni personali

Questa sezione è dedicata alle informazioni di contatto di base, ovvero nome, cognome, numero di telefono, indirizzo e-mail, eventuali account social e sito web. I dati personali vanno sempre inseriti all’inizio del curriculum, accanto alla foto (se presente). Ricordate di specificare un indirizzo di posta elettronica diverso dalla vostra attuale e-mail di lavoro.

Obiettivi e ambizione professionale

È necessario creare un paragrafo in grado di riassumere efficacemente lo scopo della candidatura: bastano poche righe motivazionali per far capire il motivo per cui ti stai candidando e mettere in evidenza le tue ambizioni.

Esperienze lavorative

Elencate le esperienze lavorative pregresse in ordine cronologico inverso (ossia dalla più recente). È consigliabile includere dettagli sui principali successi professionali conseguiti, privilegiando i più significativi per il tipo di posizione per la quale vi state candidando.

2

Istruzione e formazione

E’ la parte dedicata ai titoli accademici e ai corsi di formazione completati. Le informazioni vanno sempre elencate dalla più recente alla più datata.

3

Abilità e competenze

In questa sezione è possibile mettere in evidenza le competenze di cui si è in possesso, come le conoscenze linguistiche ed informatiche, indicando il livello di conoscenza ed eventuali attestati. Oggi è molto importante anche dare risalto alle proprie capacità relazionali ed organizzative.

4

Hobby e interessi principali

Riportare sul curriculum la tipologia di attività svolte nel tempo libero, gli sport praticati o le proprie passioni, permette al selezionatore di delineare meglio le caratteristiche personali di un candidato.

5

Privacy

Inserite l’autorizzazione al trattamento dei dati per esempio: Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del GDPR e del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” ai fini di attività di Ricerca e Selezione del Personale e contatti lavorativi.

6

Che cosa evitare in un CV

  • Frasi complesse.
  • Foto non professionali come selfie o foto in costume da bagno.
  • Liste o elenchi ingiustificatamente lunghi.
  • Errori di punteggiatura, ortografia e impaginazione.
  • Non essere veritieri: le informazioni completamente false vengono scoperte quasi subito.
7

Come impostare la lettera di presentazione

Intestazione con riferimento diretto alla persona o all’azienda a cui stai inviando la lettera.
Una breve presentazione, massimo due righe, del percorso formativo.
Una breve descrizione dell’esperienza lavorativa, in particolare se in linea col lavoro cui si aspira.
I motivi per cui l'azienda dovrebbe considerare la candidatura.
La manifestazione di disponibilità per un colloquio. Saluti e firma con nome e cognome